Christian Pellizzari. Who is on Next? 2013

Fashion / Design / Graphics By Federico Poletti
 
Il tuo background
"Ho studiato al Polimoda di Firenze. Poi diverse esperienze, dal piccolo atelier londinese a marchi come Tonello, Vionnet, Jay Ahr Parigi".
 
Come sei approdato alla moda? 
"Da sempre ho voluto fare questo".

 
Cos'è per te l'eleganza?
"Non è sicuramente un capo d'abbigliamento o un accessorio. È come il carattere di una persona. Per me l'eleganza è il modo di indossare le cose, un'attitudine, un modo di camminare e di porsi". 

 
Altre esperienze nella moda?
"Ne ho fatte molte in piccole realtà come in un atelier a Londra che realizzava un prodotto di altissimo livello. Poi da Tonello, sia uomo che donna, e dopo Parigi, un anno da Vionnet prima che diventasse italiana. Infine Jay Ahr, dove ho potuto comprendere davvero a fondo tutte le fasi e i passaggi di questo lavoro".

Progetti alternativi 
"Ho presentato a marzo la mia prima collezione donna con il mio brand. Contemporaneamente sono consulente in altre aziende del settore. Inoltre ho curato personalmente i lavori di ristrutturazione della nuova casa/ufficio a Milano, un'esperienza unica che mi ha aperto un nuovo mondo".
 
Il tuo metodo di lavoro e di creazione
"La mia mente è un labirinto infinito, lavoro continuamente dentro la mia testa...Sono ispirato da tutto e tutti. E poi mi fermo e di getto disegno tutto all'ultimo momento".
 
Che icona vorresti vestire? E cosa sceglieresti?
"Pharrell Williams lo vestirei con i miei bomber jacket e le mie felpe. Alcuni dei miei tuxedo custom made sarebbero perfetti per lui".
 
Che cosa rappresenta Who is On Next? nella tua carriera?
"Un passaggio, una conferma e una chance".
 
Che cosa ti aspetti dalla partecipazione alle finali? 
"Mostrare il mio lavoro alla stampa e a nuovi buyers. Già il fatto di essere tra i finalisti è una grande opportunità".

 
Se dovessi descrivere Firenze in tre parole cosa diresti?
"Firenze è stata una città importante per me. Ho studiato al Polimoda. Ho vissuto anni spensierati e di formazione artistica e professionale". 
 
E se dovessi descrivere il tuo stile in tre parole? 
"Shakerato, ironico, contemporaneo".
 
Social