Guest Nation Omelya Atelier

Fashion / Performance Conosciamo i designer della Pitti Guest Nation 2014
 
Che cos’è per te lo stile “femminile”?
Lo stile femminile è ciò che definisce una donna nel mondo di oggi.

Quando è iniziata la tua passione per la moda e il design?
Quando ero alle medie mi divertivo a disegnare abiti da donna. Più tardi, a 16/17 anni, ho capito che il mondo della moda mi interessava particolarmente.

Da dove deve iniziare uno stilista per dare stile alle donne, senza che debbano rinunciare alla propria identità?
Uno stilista sa sempre qual è la Donna Speciale per la quale crea le sue collezioni. Io conosco troppo bene la personalità delle mie clienti per ignorare la loro unicità.

Quali sono i capi fondamentali, quelli che non possono mancare nella tua collezione?
C’è sempre una serie di modelli base, ai quali si aggiungono degli elementi creativi, che mostrano le caratteristiche distintive della collezione e l’idea che l’ha ispirata.

Dove ti vede tra dieci anni? Quali sono i tuoi sogni?
I sogni sono sacri per me, per questo li tengo segreti. Posso solo assicurare che i sogni diventano realtà. Tra dieci anni ne avrò 35; mi piacerebbe essere un grande professionista di questo settore che lavora con passione e ispirazione.

Chi è lo stilista a cui ti ispiri? Qual è la tua icona nel settore della moda?
Tendo a preferire lo stile di PRADA, JIL SANDER e CELINE… Ma non direi di avere un’icona della moda, cerco piuttosto di trovare la mia strada.

Qual è il tuo metodo creativo?
C’è sempre un’idea finale che vince su molte altre idee iniziali. Quando è finito il processo di ideazione e di disegno, inizia quello tecnico.

Qual è stato il tuo errore più grande? Quello da cui hai imparato di più?
Tutti gli errori che ho fatto mi hanno reso una persona e un professionista migliore. Ho maturato esperienze di grande valore.

Che cosa ti aspetti da questa esperienza a Pitti Uomo e W?
Ritengo che Pitti sia una grande opportunità per incontrare potenziali acquirenti e stampa internazionali. Stiamo lavorando con impegno per rendere la nostra partecipazione il più efficiente possibile.

Se non fossi uno stilista, che cos’avresti fatto?
….magari sarei stato un fotografo o un artista… In realtà se non fossi uno stilista, lo diventerei!
Social