I vincitori dell'edizione 2009

Fashion Umit Benan & Max Kibardin
 
Una giuria internazionale composta da top buyer, firme del giornalismo di moda e opinion maker ha assegnato il premio come migliore collezione di prêt-à-porter a UMIT BENAN, il premio per la migliore collezione di accessori a MAX KIBARDIN, e una menzione speciale è andata a LEITMOTIV.
Ai vincitori sarà assegnato un premio di 5.000 euro, e per loro ci sarà un progetto speciale all' edizione di Pitti Uomo del gennaio 2010. 
 
UMIT BENAN
 
Il premio WHO’S ON NEXT PER IL PRÉT-À-PORTER va a UMIT BENAN, per una proposta di qualità sartoriale che rielabora con ironia e con filtro casual un’idea forte di classico, e per la capacità di controllare con sicurezza l’intero sviluppo del progetto: dalla ricerca delle silhouette alla produzione, dallo styling alla comunicazione:
L’augurio: vogliamo vedere una sfilata!
 
MAX KIBARDIN
 
Il premio WHO’S ON NEXT PER GLI ACCESSORI va a MAX KIBARDIN per avere tradotto con chiarezza ed eleganza – nelle parole come nella produzione - il connubio mai scontato tra qualità della manifattura e sensibilità contemporanea verso il lusso, quest’ultimo inteso come ricerca approfondita su materiali e forme.
L’augurio: mostrare a una generazione di designer dell’est europeo gli esiti dell’incontro con la straordinaria cultura produttiva italiana nella moda.
 
LEITMOTIV
 

 La Menzione Speciale della Giuria va a LEITMOTIV per la qualità delle stampe, un processo creativo che parte dalla ricerca su fonti originali e si sviluppa manualmente secondo un’interpretazione personale ed esteticamente consapevole, restituendo un’idea di passione e di gioia per la moda. 

L’augurio: saranno i Fornasetti del Duemila?