06 gen 2014

Events C.B. Made in Italy

Fashion By Federico Poletti
 
Cecilia Bringheli fonda C.B. Made in Italy nel 2010 a Milano, con l’obiettivo di realizzare scarpe handmade maschili e femminili di straordinaria qualità. Sotto il segno della fusione tra know-how artigianale di tradizione italiana e le più moderne tecnologie, C.B. propone un’esclusiva gamma di slipper, mocassini, tronchetti e stivali in pelle e suede. Lavorate artigianalmente in un piccolo laboratorio del Nord Italia, sono scarpe da indossare night&day e in ogni occasione, impeccabili compagne di viaggio.
 
Descrivi il tuo approccio alla moda?
Semplice ma estremamente raffinato e rilassato. A volte divertente.
 
Che cosa è per te l’abbigliamento formale e quello casual? In quale di queste due categorie ti riconosci?
I confini oggi sono sempre più sottili, dipende più che altro da come ti senti e al mood: a meno che non è richiesto un dress code più specifico. In questo senso, CB Made in Italy ha l’obiettivo di essere adatto a ogni stagione e a qualsiasi situazione.
 
Cos’è la sperimentazione per te?
Permettere alla mia immaginazione di creare liberamente oggetti del desiderio, non sempre utili sia giornalmente sia da un punto di vista commerciale.
 
Parlami del tuo progetto per Pitti?
Portare le persone nel nostro mondo di eleganza senza tempo, permettendo loro scegliere tra  le centinaia di declinazioni possibili.
 
Cos’è Pitti Uomo per te e la possibilità di essere a Firenze?
Avere la possibilità di trattare con i veri esperti del mondo della moda maschile e congratularsi con i tanti amici che sono lì ogni stagione.
 
Social