New Performer Andrea Incontri

Fashion / Design New Performer @ Pitti Uomo 79 per gli accessori
 
In occasione di Pitti Uomo n°79, Andrea Incontri ha presentato, in anteprima internazionale, la sua collezione A I_ WAITING ROOM, con un evento speciale tenutosi al Cinema Odeon di Firenze, giovedì 13 gennaio 2011, alle 18.00. 
La sua collezione è stata visibile nei giorni di Pitti Uomo anche nella sezione Fashion Design, al Padiglione delle Ghiaia.
Vincitore per la categoria “accessori” dell’edizione 2010 di WHO IS ON NEXT? UOMO, Andrea Incontri è stato uno dei due New Performer di Pitti Uomo 79.
The New Performers è un progetto che Pitti Discovery realizza in collaborazione con Ente Cassa di Risparmio di Firenze, per dare visibilità ai nuovi talenti della moda o a chi lavora nel settore, combinando la moda con le diverse discipline artistiche ed estetiche.
Il progetto di Incontri si ispira alla città come scenario di passaggio, tra attraversamenti continui e ritmati e flussi di vita. A I _ vuole essere una proiezione reale e sintetica di un gioco delle parti dove la spontaneità scardina ogni diktat. Una collezione che si propone di accompagnare silenziosamente chi la indossa. Borse dalla silhouette calibrata, con una sofisticata scelta di materiali e dettagli di pregio quasi nascosti. 
 
 
BIOGRAFIA DI ANDREA INCONTRI 
 
La passione per gli studi in architettura rimane al centro della visione estetica di Andrea Incontri. Lo sviluppo dello spazio, del suo essere vissuto e “vestito”, contamina in piccola scala l’approccio del designer: l’identità forma/materia non è mai scissa dall’esperienza, dal gesto verso il prodotto. Tra le collaborazioni del designer, quelle con aziende come Add, Fratelli Rossetti, Samsung, Alessi, Pontoglio 1883: progetti dove l’identità industriale dialoga con quella artigianale, e il sapere della macchina con l’handmade. Il marchio AI_ nasce per creare architetture da indossare: borse, accessori con segni molto definiti. Diverse forme per diverse funzioni e diversi pellami stampati e naturali per diverse valenze estetiche, in un mix tra femminile e maschile. Prodotti dove lo studio delle proporzioni, delle cuciture e dei dettagli diventano elementi sartoriali nelle mani sapienti degli artigiani italiani che li realizzano.