11 gen 2012

Pitti Italics Emiliano Rinaldi

Fashion / Music A nightclub atmosphere
Atmosfere da night club per lo show di Emiliano Rinaldi , NEW Performer di Pitti Uomo 81
 
Emiliano Rinaldi - il New Performer di Pitti Uomo 81 - sarà il protagonista di una performance site-specific negli spazi dello Yab, storico disco-club fiorentino, mercoledì 11 gennaio 2012, in cui presenterà in anteprima internazionale la sua collezione uomo autunno-inverno 2012-2013. E nei giorni del salone la collezione sarà visibile alla Sala delle Nazioni, nella sezione Futuro Maschile.
 
Vincitore di WHO IS ON NEXT? UOMO 2011, Emiliano Rinaldi è uno dei due New Performer di questa edizione di Pitti Uomo. 
Il progetto The New Performers è proposto dalla Fondazione Pitti Discovery per costruire occasioni e opportunità per i nuovi creativi della moda, e di chi lavora con la materia della moda, combinandola con altre esperienze artistiche ed estetiche.

Questo invito è una fantastica occasione per presentare il mio lavoro alla platea internazionale di Pitti Uomo”, dice Emiliano Rinaldi. “La nuova collezione che porta il mio nome rappresenta ancora una volta me stesso e la mia vita. Tutto nasce da un sogno che ho fatto la notte in cui ho vinto WHO IS ON NEXT?, la stessa notte in cui sono nati i miei due figli: mi sono visto in un night club newyorkese, collocato tra gli anni Settanta e Ottanta. La prossima stagione vestirò i panni di un uomo elegante nei suoi abiti in tessuti pregiati dalle tonalità notturne, che ama parlare di affari, trascorrere del tempo con gli amici e rilassandosi ascoltando musica inebriante e bevendo bollicine tutta la notte. E’ un uomo che ha voglia di godersi la vita e di stare bene. La mia collezione sarà come sempre l’espressione di uno stile di vita, un modo di essere e di sentirsi se stessi… ”. 
 
La motivazione della giuria di “WHO IS ON NEXT? UOMO” è stata:
 
Poeticità e passione animano la sua collezione. Un progetto che si nutre di rimandi storici dalla natia terra aretina. Capi interamente made in Tuscany, dal grande potenziale creativo che denotano una forte identità. Molto apprezzati la manifattura di qualità e il richiamo, nel processo di elaborazione dei capi, a consuetudini, come il Palio di Siena, che pur fortemente radicate al territorio, prevaricano i confini, fino a cogliere l’immaginario collettivo internazionale”. 

La collezione di Emiliano Rinaldi va in scena con la collaborazione di Dinamo Fabrics, per i tessuti, di Arfango, brand storico dell’ amico imprenditore Alberto Moretti, per le calzature e di Cantine Acquaviva, innovativa azienda vitivinicola dell’ amico Massimiliano Neri.
 
Social