Pitti Italics Max Kibardin

Fashion / Graphics New performer @ Pitti Uomo 77
NEW PERFORMER DI PITTI UOMO 77
 
In anteprima assoluta a livello internazionale, Max Kibardin ha presentato il suo progetto Behind the Shoes, nato dalla collaborazione con Iké Udé, artista di fama internazionale di stanza a New York. La presentazione è avvenuta in occasione di Pitti Uomo n° 77, giovedì 14 gennaio 2010, con una speciale performance e attraverso la presenza in Fortezza Da Basso, nel padiglione Touch!, cuore del fashion district della manifestazione ed espressione della nuova eleganza dell’uomo contemporaneo. 
Ispirandosi a Beyond Decorum, opera fondamentale di Udé del 2000, Kibardin ha posato per due volte, con l'abito grigio classico dell'artista. Nel primo ritratto, perfettamente abbottonato e impeccabile; nell'altro, lo stilista ha infranto l’aplomb e il decoro borghese, per ricordare, giocosamente, il prodigio delle contraddizioni umane.
Già famoso per l’alta fattura artigianale delle sue calzature-gioiello e vincitore per la categoria accessori della prima edizione di “WHO IS ON NEXT? UOMO”, la Fondazione Pitti Discovery ha scelto Kibardin come New Performer di Pitti Uomo 77. 
New Performers è un progetto che Pitti Discovery realizza per costruire occasioni e opportunità per i nuovi talenti della moda e per chi lavora con la materia della moda, combinandola con le diverse discipline artistiche ed estetiche.
 
Stefano Tonchi (The New York Times) ha detto di lui:
“Max Kibardin presenta una collezione concepita a regola d’arte e ben strutturata. Credo che Manolo Blahnik avrebbe fatto qualcosa di simile se si fosse applicato al menswear." 
 
Social