Art and fashion talk L’eleganza per non prendersi troppo sul serio: Maison Lvchino

Fashion by Fulvio Ravagnani
 


Tra I finalisti di Who Is On Next 2014, c’è anche Maison Lvchino, ecco una breve intervista, per capire meglio cosa vedremo durante Pitti Uomo 86.

 
1. Cosa hai pensato quando ti sei iscritto al concorso, ti aspettavi di arrivare tra i finalisti?
Quando mi sono iscritto al concorso ho pensato che era un’ottima opportunità per fare conoscere la mia piccola maison e soprattutto per confrontarmi con altri designer come me. Sinceramente non avevo aspettative, volevo solamente mettermi alla prova e vedere fino a dove sarei potuto arrivare.
 
2. Ci racconti un pò della tua collezione?
La SS15 di Maison Lvchino prende spunto dalla storia del volo. Dalle mongolfiere allo spazio. Il concetto è stato interpretato sotto il profilo pionieristico, dalla parte di coloro che hanno fatto sì che l’uomo potesse volare. La modellistica svaria tra l’eleganza e lo sportwear, con un taglio confidenzialmente elegante. I tessuti riflettono il tema della collezione ed hanno a tratti un sapore militare ricordando le divise dei primi aviatori, a tratti invece sono rivolti al futuro con laminature metalliche ed effetti 3D. I colori predominanti sono i blu e gli azzurri freddi con riflessi metallici.
 
3. Quali progetti/sogni hai per il futuro?
I miei progetti per il futuro sono molteplici, innanzitutto la nostra nuova sede, che avrà luogo a Milano, in via Spartaco 19. Vorrei creare un laboratorio creativo per formare nuove sinergie e nuovi stimoli, mi piacerebbe collaborare con altri giovani creativi per fondere i nostri background e contaminare le nostre idee. Per quanto riguarda Maison Lvchino continueremo la nostra politica di espansione, tenendo sempre bene a mente i nostri valori che ci hanno portato fino qua.
Social