Art and fashion talk The Everlasting Style of T. Lipop

Fashion / Design By Fulvio Ravagnani
 


Con un'estetica minimale, combinata a tessuti pregiati e sviluppata attraverso una reinterpretazione della sartoria contemporanea, con linee raffinate e decostruite. Il marchio prêt-à-porter inglese fondato nel 2011 T. Lipop, vincitore di Who is on Next all'ultimo Pitti Uomo, sta preparando per la prossima edizione di gennaio, un progetto speciale. Abbiamo parlato con il direttore creativo Tom Lipop, per scoprirne di più:

 
Come vanno le cose dopo aver vinto Who is on next nel 2014?

Incredibilmente bene, stiamo lavorando duramente sulla nuova collezione, siamo riusciti a raggiungere alcuni rivenditori molto influenti, tra cui United Arrows e Isetan. La risposta è stata ottima e siamo in attesa di vedere come va la nuova stagione.


Sarai uno degli ospiti speciali della Fondazione Pitti Discovery per Pitti Uomo 87, che cosa hai intenzione di fare? Ci puoi raccontare qualche anteprima del vostro evento?

Faremo uno spettacolo alla Dogana, con una variazione rispetto a uno show normale, incorporeremo un'installazione.

E la tua prossima collezione, quale tipo di uomo avete immaginato?
L'uomo rimane sempre lo stesso, l'età è solo un numero, mentre lo stile è per sempre. Il nostro uomo è il ragazzo che apprezza le cose belle della vita, ma vuole una giacca che è diversa dalle altre 10 che ha già.


Ora sognamo un po’, la cosa migliore che speri per il futuro?

Continuare a far crescere il marchio. Posizionarci con una serie di rivenditori internazionali e aprire un Flag Ship Store. Mi piacerebbe anche diventare direttore creativo o consulente in una delle grandi case italiane o francesi. Un ragazzo deve pur sognare, giusto?
 

Social